Latest news

HAGGIS E BOLLE “AMBASCIATORI” DI SOLIDARIETA’ A CAPRI. DALL’ISOLA AZZURRA PETIZIONE A FAVORE DI JAFAR PAHANI

CAPRI 26 Dic 2010 – Il regista Paul Haggis (vincitore di due premi Oscar per Crash) e l’Étoile Roberto Bolle saranno tra i protagonisti del 15° Capri, Hollywood – International Film Festival nella veste di ambasciatori di solidarietà. L’autore americano, martedì 28 dicembre terrà una conferenza stampa a sostegno della petizione di libertà, avviata da Amnesty International e da molti grandi personaggi hollywoodiani come Sean Penn e il produttore Harvey Weinstein, a favore del regista iraniano Jafar Panahi, condannato a sei anni di carcere e a vent’anni di interdizione dal cinema del suo paese (non potendo né dirigere né scrivere) per reati di opinione, peraltro senza poter avere contatti con la stampa”. Successivamente, giovedì 30 dicembre, Haggis ritirerà il premio Capri Humanitarian Award per l’incredibile lavoro di raccolta fondi svolto, da un anno a questa parte, dall’associazione da lui presieduta “Artists for Peace and Justice” a favore delle vittime di Haiti.

Mercoledì 29, invece il celebre ballerino Roberto Bolle presenterà, in anteprima mondiale, il documentario “Diario di viaggio – il Goodwill Ambassador Unicef Roberto Bolle in Repubblica Centro Africana” realizzato da Jacopo Furlanetto. Nel corso della stessa serata, poi, l’Étoile consegnerà al regista african-american Lee Daniels (Precious), il premio Capri Social Award, per il sostegno alle minoranze e contro ogni forma di discriminazione.

E’ partita una petizione on-line da Capri per sostenere Jafar Panahi. Il regista iraniano è stato condannato dal tribunale di Teheran a sei anni di prigione e divieto di realizzare film, di lasciare il paese e di avere qualsiasi contatto con la stampa per i prossimi ventanni. La petizione, con la quale si chiede l’annullamento della condanna, è stata firmata in primis dal Festival di Cannes, il Festival internazionale del cinema di Locarno, la Mostra internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Il delegato del Festival di Cannes, Thierry Fremaux, ha simbolicamente lasciato una poltrona vuota tra i giurati dell’ultima edizione. 

LATEST NEWS

THE MOST POPULARS