Latest news

“LA DONNA DELLA MIA VITA” DI LUCINI PIACE E CONVINCE GLI ITALIANI CHE NON ESISTONO SOLO BLOCKBUSTER E CINEPANETTONI MA ANCHE COMMEDIE ITALIANE DI QUALITA’. DOPO LA PRMA SETTIMANA GIA’ UN MILIONE DI EURO AI BOX OFFICE

 

29.11.10 – Le magie di Harry Potter e i doni della morte continuano a incantare il box office: l’ultimo capitolo della saga (parte I) conferma il suo primato realizzando nell’ultimo weekend un guadagno di 3.491.838 euro (dopo due sole settimane di programmazione in Italia, il film con Daniel Radcliffe è già arrivato a racimolare complessivamente 13.216.66 euro). Un dominio che non conosce confini: in America Harry Potter – sempre primo al botteghino – è arrivato a superare i 220 milioni di dollari d’incasso, mentre il suo bottino internazionale sale a 609 milioni e 552 mila euro. Tornando agli incassi nel nostro paese, segnaliamo tre novità nelle prime quattro posizioni, con il contro-panettone Medusa, A Natale mi sposo, che debutta al secondo posto (2.424.461 euro), tallonato dal cartoon 3D della Disney – Rapunzel è terzo con 1.861.233 euro – e dalla commedia di Luca Lucini, La donna della mia vita (quarto con 956.153 euro).Scivola in quinta posizione Saw 3D (831.065 euro), seguito da maschi contro femmine di Fausto Brizzi (sesto, 367.700 euro) e Benvenuti al Sud (settimo, 303.356 euro). La commedia di Luca Miniero è prossima a sfondare il tetto dei 30 milioni di euro (attualmente è ferma a 29.046.609 euro) nella classifica Cinetel degli incassi: un record. Chiudono la top ten The Social Network (ottavo con 240.288 euro), Noi credevamo (il film di Martone entra per la prima volta nella classifica dei primi dieci realizzando nell’ultimo weekend un incasso di 216.265 euro) e Un marito di troppo (decimo con 185.022 euro). Fuori dalla top ten le altre novità del fine settimana: Precious e The Killer Inside Me sono rispettivamente undicesimo (169.147 euro) e dodicesimo (145.051 euro), mentre Il mio nome è Khan è diciottesimo (50.985 euro).

LATEST NEWS

THE MOST POPULARS